martedì 17 gennaio 2012

Video, video, videooooooooooooooooooooo!



video
video
video


Ops, scusate l'entusiasmo ma è successo questo. Da mesi, mesi e mesi e mesi e mesi: da tempo immemore, il nostro pc di casa uhm come dire: non supportava più i video. 

Davvero! Poi abbiamo comprato il computer nuovo, e niente, ancora niente video. Sono venuti qua due tecnici, lasciando la postazione disperati e di nuovo niente. Niente video. Li mettevo sì su facebook e twitter magari per voi: per regalare attimi di gioia: ma io, da qui, non li vedevo più. Incapaci tutti di scoprire la ragione di questo malfunzionamento, e poiché gli altri del condominio invece se la spassavano con i loro bei you tube (per dire quasi potevo ascoltare attraverso il muro i tutorial di Clio Make Up della vicina, ecco). 

Quindi: abbiamo pensato alla profezia

Giunta alla consapevolezza della maledizione, dunque mi ero rassegnata. Niente video per me. Ok. Imparavo lentamente ad accettare la situazione, come si fa con le rughe o i capelli bianchi.

Poi. L'altro giorno. Un odioso e scorbutico tecnico di fastweb. Di origini rumene. Rifiutando qualsiasi forma di comunicazione in italiano o a gesti. Vuole un bicchiere d'acqua? Mhhhhh. Ok, ci scusi. E dopo ore e ore di mugugni, bestemmie, ringhiate al telefono con un collega, cambiamenti ripetuti di centraline, viaggi su e giù non so da dove e per dove, ha notato un cavetto. Microscopico e nascosto, invisibile agli occhi, quel pezzetto di materiale ignoto rallentava qualsiasi funzione che non fosse twittare: "Buongiorno c\_/" e bon, non potevo fare altro. Nemmeno word qualche volta. Comunque in una parola quel cavetto deteriorato si stava rosicchiando ormai tutte le possibilità computeristiche della mia casa.

Quindi tutto questo è per dire che da allora, da quando cioè il cavetto è stato sostituito, sto vivendo in trance. Giorno e notte, non faccio altro che guardare video, video, video e video di qualsiasi cosa. Tutti i video che mi ero persa in quel tempo che sembrava non dovesse finire più. E tra il dire e il fare. Ero qui, vedevo tutto con gli occhi di VIDEO, vedevo VIDEO da ogni parte, un oceano, un luna park di VIDEO e alla fine non ce l'ho più fatta e ne ho fatti anche io di video con la macchinetta digitale. 

Sono silenziosi eh. Prima o poi ci metterò anche la faccia e la voce. Per il momento c'è:

video 1) Il mio frigo-libri.
video 2) Sul frigo-libro: La lettura digitale e il web e alcuni personaggi Peanuts intenti a giocare a baseball.
video 3) Il caffè che esce dalla moka: ohhhh che poetico ;)

E ahhhhh. Che soddisfazione. I video. Video. Videooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo.

c\_/

6 commenti:

Gikitchen (MaghettaStreghetta) ha detto...

ussantocielo sei finita per sbaglio nello spam.
perchè nel momento in cui commentavi c'era un matto che spammava.
Sono riuscita velocissimamente a leggere il tuo link ma sono qui per dirti che non ho visto il tuo commento uff.
mi spiace.
Un bacione
Giulia

noemi ha detto...

@Gikitchen: ciao :D uh no peccato si sia perso il mio commento: mi complimentavo per le bellissime tazzine etc. :) e ti invitavo a passare a trovarmi qui hehe dunque grazie per la visita!!

Gikitchen (MaghettaStreghetta) ha detto...

sono felicissima di aver visto con la coda dell'occhio il link santapizzetta.
Grazie a te per essere passata, piuttosto.
Ti seguirò con piacere.
Io sono Giulia*_*
Un bacio !

noemi ha detto...

@Giulia: piacere mio!! Leggo il tuo blog (un mondo pieno di cose belle in verità) da un po' e mi ero decisa finalmente a lasciare un commento :D Continuerò a seguirlo ancora più volentieri :) :) grazieee! Un abbraccio!

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

Il frigo-libri è una meraviglia. E pure i Peanuts che giocano a baseball, chetelodicoafare? :P

noemi ha detto...

@Jane: hehehe grazie!!