martedì 23 dicembre 2008

Antivigilia.

Vivrei di antivigilie, di Santi Stefani e di epifanie.
Vivrei di autunni e primavere, di sabati e pasquette.
Vivrei di mezze parole, di frasi a metà, di pensieri incompiuti, di mezze verità.
Vivrei di verde e arancione, di rosa, azzurro e violetto.
Vivrei di non-luoghi, di non-compleanni.
Di supermercati e di colline, di metà campo e di metà prezzo.
Vivrei di notti insonni, di giorni sonnolenti, di bicchieri mezzi pieni e di gite al lago.
Vivrei a Roma, vivrei a metà strada, vivrei come chi ben comincia, vivrei nel mezzo.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Vivrai nella nuova casetta!


W,W,W il nuovo nido!

r

noemi ha detto...

:)