mercoledì 23 giugno 2010

Quella ragazza Emo...

Mi trovo al momento nel minuscolo internet point di una libreria sabauda in spedizione nel centro cittadino in qualità di perdigiorno. Poco fa una tizia si è avvicinata alla cassa e ha chiesto:

- scusi cerco quel libro di quella ragazza Emo che mette la sua vita su internet con la copertina nera.

E lui:

- cosa intende per Emo?

Silenzio di tomba.

- Hmmm.

(grattata di ciuffo).

- No, niente, una specie di look. E la tendenza a mettere le cose su internet.

Ah quindi anch'io sarei Emo. Ho pensato tra me e me.

E ne prendevo atto proprio mentre il libraio, ignaro di questa mia doppia identità, faceva no no con la testa cercando in me la complicità intellettuale della trentenne seria e matura. Vabè, mi riscatto citando Battisti: "Tu chiamale se vuoi Emo-zioniiiiiii".

2 commenti:

SUNFLOWERS8 ha detto...

Nooo, non mi dire come quella volta in cui una mia amica offrendomi una tisana mi fa "bevi questa perchè fa bene a tutti gli organi" e io le chiedo: "Perchè, cosa vuoi dire?" Lei gira la confezione e legge: "...ha proprietà organolettiche..." son passati 10 anni ma ogni volta che ci penso rido ancora! Il mondo è bello perchè è vario ^_^
A presto
Sonia

noemi ha detto...

hehehehehe ma poi ha funzionato la tisana?? hi hi hi Sì comunque davvero se ne sentono di cose strane :)

Ciao Sonia e benvenuta! E che bel blog, la tua Giorgia dev'essere proprio dolcissima (e fortunata a giudicare dalle tue ricette) !!