mercoledì 14 luglio 2010

I piccoli mali del mondo.

Sono un po' giù. Non è che se una ha un blog con le nuvolette e i fiorellini può sempre essere di buonumore. E in effetti, se leggerete il seguente elenco, non mi chiamerete più tazzina di caffè, bensì tazzina di cianuro. Oggi mi sento così, ma speriamo in un domani migliore.
Ecco allora l'elenco delle cose che oggi mi danno fastidio:

- rovesciare il caffè di prima mattina e fondere la tovaglia.
- il termometro che segna 30 gradi.
- fare un bel sogno e scoprire che non era vero al risveglio.
- i contratti a progetto.
- l'inedia (attenzione, non è la pigrizia, è la malnutrizione, mentre noi siamo qui a mangiare, la gente altrove "muore di inedia", e c'è chi pensa: perché non hanno niente da fare. Ennò. No no).
- il "gruppo Albatros" (oh mio dio: la sua pubblicità vista in TV mi ha freddata).
- il cassonetto dell'immondizia pieno.
- le macchie che non vanno più via.
- le emozioni forti negative, come la paura o il dolore.
- la sfiga, la jella, i talismani, le maledizioni e il malocchio.
- i pettegolezzi.
- la tosse, l'asma, la dispnea e tutti i problemi respiratori psicosomatici.
- le inibizioni nel dire le parolacce (eccheccazzo, basta!).
- il mistero.

10 commenti:

Jasmine ha detto...

Vorrei fare alcune osservazione filosofiche

1. ma il caffè, tu, lo bevi alla temperatura della fusione nucleare?
2. i contratti a progetto sono nell'elenco dei grandi mali del mondo, ti sei confusa
3. l'inedia, che non è l'ignavia :D good point
4. sfiga, iella... la sorella della mia signora delle pulizie è una strega e toglie il malocchio. se serve ti procuro il numero.
5. le parolacce sono un'espressione di creatività meravigliosa. fai bene a difenderle.

Ciao amica tazzina, non ti commento mai ma ti leggo sempre e ti seguo da twitter ;)
A presto
Jasmine

noemi ha detto...

Ciao Jasmine :D benvenuta, anch'io ti seguo con piacere su twitter!

hemmm, in effetti dovevo specificare: ho rovesciato proprio la caffettiera ancora gorgogliante sul tavolo O_*, ustionandomi un polpastrello...

sai che ho sempre temuto l'incontro fatale con una "toglitrice di malocchi", nel terrore che mi dicesse: "signorina, ma lei ha un sacco di jatture, non c'è niente da fareee", oddio ora che ci penso, meglio non sapere he he!

A presto e buona giornata

Annalisa ha detto...

E no allora su malocchi, jatture e cose varie, l'antropologa risponde.

Orbene:

Tranquilla! Il malocchio è una maniera per riconoscere socialmente e isolare l'invidia, mia cara.Pensa all'etimologia: Malocchio, cioè occhio cattivo, ovvero ti guardo con occhio cattivo.

Le varie culture (in particolare quelle mediterranee se facciamo specifico riferimento al malocchio), hanno elaborato dei sistemi per allontanare sentimenti "antisociali"
come invida, odio, cattiverie di ogni genere e tipologia.

Il portatore di malocchio o di jella che dir si voglia è perciò un individuo che cova in sé questi sentimenti nei confronti del prossimo. A meno che una persona non scelga di essere uno jettatore professionista per mestiere (come Totò in "la Patente" di Pirandello), non è mai possessore di poteri sovranaturali e cattivi.

Per quanto riguarda il gruppo Albatros invece, devo dire che quella è secondo il mio modesto parere una jattura peggiore della signora Fletcher

:D

noemi ha detto...

Ahhh, ma quindi il malocchio in realtà ce l'ha chi lo manda?! Perfetto. Questo l'ho sempre sospettato e ora l'antropologia mi viene in soccorso he he :D

Sì, concordo, Albatros (ma poi: che nome, che furbetti!!) è la peggio iattura che l'editoria abbia prodotto. La pubblicità ha un che di mortifero, mi ha gelato il sangue...

Elena ha detto...

Sempre per la serie "guardiamo il lato positivo in tutto":
- tovaglia rovinata? E' una bella occasione per fare shopping e comprarne una nuova!
- 30 gradi? Puoi fantasticare di essere su un'isola al fresco con le onde che ti lanciano degli spruzzi! E la cosa bella è che puoi essere ovunque!
- sogni: servono proprio per questo! Se sono brutti ti aiutano ad apprezzare la realtà, se sono belli ti aiutano a cercare di farli avverare!
- contratti a progetto: tra un contratto e l'altro ti fai delle vacanze!
- inedia: queste situazioni spingono la gente buona ad aiutare i più sfortunati con il volontariato, le missioni...
- pubblicità Albatros: non l'ho vista e non sono riuscita a trovarla in rete. In qualsiasi caso conviene spegnere la tv!
- cassonetto pieno: che bello! Anche gli "operatori ecologici" vanno in vacanza!
- macchie indelebili: altra occasione di shopping sfrenato...per di più ci sono i saldi!
- paura: quando hai paura hai un' occasione in più per abbracciare chi vuoi bene!
- sfiga: sono talmente sfigata che ho imparato a riderci sopra ed è troppo divertente!
- pettegolezzi: "bene o male purché se ne parli" O. Wilde
- tosse: certe volte ti fa venire la voce roca...quella un pò sexy! :)
- inibizioni per le parolacce: non lo so...io le dico! :)
- mistero: quando c'è del mistero, la gente si interessa di più alle cose!
Baci Baci

noemi ha detto...

Elena!!! Mi hai regalato non uno ma quattordici sorrisi :D uno per ogni punto...

GRAZIE

Elena ha detto...

Era proprio questo che volevo!!
Bene, bene!
Baci baci

noemi ha detto...

Grazie ^_^ missione compiuta allora!

TuristadiMestiere ha detto...

Ciao! Arrivo tra le tue pagine e scoppio in una fragorosa risata a leggere la tua disavventura col caffè: se ti è successo stamattina, deve esserci stata una nuvoletta fantozziana molto estesa...a me è successo, peccato fossi a letto!!! Non sapevo se rammaricarmi di più per le lenzuola lilla macchiate (spero non irrimediabilmente) o per il caffè versato e da rifare...Un saluto!

noemi ha detto...

davvero?? Il rovesciamento di caffè sincronizzato?? he he he tremendo, ed è vero, non sai se dispiacerti per le cose che hai macchiato o per il caffè...

Grazie della visita e complimenti per il tuo blog: bella la citazione di Steinbeck !!!

Hemmm, buon caffè :)