giovedì 6 agosto 2009

Agosto, il mese più percepito dell'anno.

Tutti si accorgono che è arrivato agosto. Come una manciata di luce scagliata dalla mano stessa di Dio, si accende così forte da bruciare sulla pelle. Anche quest'anno io lo sopporto, lo odio e lo amo, lo uso come tempo per sperare in tempi migliori, lo uso come vero segnale del passaggio del tempo, è il mese del mio compleanno, è il mese in cui sono nata nell'afa, nell'umido, nel giallo totale, è il tempo in cui non succede mai niente, è il mese degli sconvolgimenti.

4 commenti:

La Giù ha detto...

Gli auguri te li faccio in anticipo, chè spero di essere altrove presto... Buon quasi compleanno :)

noemi cuffia ha detto...

Ma grazie Giuliana! Buon viaggio! Però torna presto sotto la Mole!

Anonimo ha detto...

Buon compleanno! Una leoncina, maga delle parole, che tanto mi delizia lungo tutto l'anno. Grazie per il tuo meraviglioso talento. Anche per me il Giappone è un sogno che si avvera! Ancora auguri cara.
Lallina

noemi cuffia ha detto...

Grazie mille! Troppo gentile.