lunedì 8 novembre 2010

New Balance.

New Balance, è una marca di scarpe*, ma oggi per me
è
anche un'idea di vita, una necessità, un desiderio e un auspicio. Più o meno si può tradurre con "nuovo equilibrio", ed è quello di cui ho bisogno e che sento a ondate arrivare nella mia esistenza - ma certo proprio come navigando sulle onde qualche volta ancora mi sembra di cadere.

Comunque la premessa è che le mie vecchie scarpe da ginnastica risalgono al lontano boh non me lo ricordo neanche più. Un paio di Nike belle ma che ormai avevano perso anche parte della suola. E siccome questa estate la novità è che mi sono messa a correre, più che una jogger sembravo una pattinatrice sul ghiaccio, per quanto le suole erano ormai lisce e lise. E così, dopo mesi di corse su corse, inizio a reggere e a stramazzare al suolo sempre meno. E quindi ecco il premio: mi sono comprata un paio di scarpe nuovissime (e in super offerta da Decathlon).

Si può voler bene a una scarpa? Non so, comunque sembra di volare. Profumano di nuovo e plastica. Di plastica nuova. E sono talmente comode.

Così ieri sera al Valentino, al buio dei lampioni, sotto una leggerissima pioggia londinese, la corsa sembrava più una nuotata in un'aria così fresca, buona, decisa e diversa. Le foglie gialle cadevano rincorrendosi fino al cemento umido, il fiume nero scorreva lento, illuminato dalle luci accese dei ristoranti e dei locali, le panchine solitarie, gli altri che correvano, i cani nel loro habitat naturale.
Sembrava un mondo inesplorato, da conoscere. E un nuovo nuovissimo balance da conquistare.





*non è una pubblicità occulta!!

6 commenti:

barchetta ha detto...

oooo, la corsa: ammiro chi la pratica ma la evito come la peste (anche se se si tratta di perdere l'autobus)...camminatrice(lenta for ever), mi unisco nel new balance da cercare e da applicare alle giornate di studio (soprattutto quando si tratta di immergersi in infinite bibliografie, uff...) ciao ciao :)

noemi ha detto...

Ciao @barchetta ^^ parli con una camminatrice lenta storica hehe, ma poi questa estate ho deciso di provarci, e sta funzionando, mi piace un sacco correre... comunque hai ragione: il new balance serve per molte circostanze. E in bocca al lupo per il tuo studio, argh le bibliografie @_@

Martina ha detto...

Pensa che io ho corso per mesi con delle Kawasaki di tela, è stato un miracolo che non mi sia azzoppata :) buone scarpe=buoni passi!!!

noemi ha detto...

aha @Martina, sai che l'ho pensato anch'io?? Mi son detta che devo avere delle caviglie di acciaio per aver resistito con le vecchie nike :D eh ma adesso è tutta un'altra vitaaa!

rifugio da tutti ha detto...

ciao, che meraviglia correre sotto la pioggerella che ti rinfresca.
ormai io non lo posso più fare perchè proprio oggi è arrivata (e lo sta facendo ancora) una copiosa nevicata.
tieni il ritmo e continua a correre.
ciao

noemi ha detto...

ciao @Vania! Sì in effetti sotto la neve dev'essere un po' scomodo ^^! Continuiamo a correre!! Un abbraccio!