lunedì 21 marzo 2011

My Favorite Things.

Buondì. Certi lunedì è proprio il caso di impegnarsi. Ci sono quei momenti in cui tutto fila liscio. Ci sono quegli altri in cui è mediamente macchinoso. Altri ancora, il disastro. Mi trovo nella classica via di mezzo.

E poiché anche quando ci si sente strani e confusi è importante darsi un ordine. Almeno lo è per me, vi dico che oggi ho una favorite thing che si chiama COLORS.

Si chiama COLORS, è una rivista, ma la copertina di questo numero è tutta nera con il titolo oro e argento. Colpo di genio mio è stato comprarmi l'edizione invernale giusto il primo giorno di primavera! Comunque vi segnalo questa pubblicazione perché nel numero corrente si parla di collezioni e collezionisti.

Ho una passione antica per le collezioni. Da bambina collezionavo carte di caramelle (sic.) che stiravo per benino con le mani e allineavo dentro un carillon. Era una soddisfazione poi aprire la scatola, sentire la musica e insieme la consistenza sottile e ariosa della pila di carte ancora profumate di vanillina e di menta.

Ho cercato sempre di collezionare qualcosa, fino a oggi, epoca in cui cerco di collezionare tazzine, soprattutto virtuali (a proposito: se avete foto delle vostre tazzine o tazzone continuate pure a spedirle alla mia mail, che sono bene accette). Ecco: mi piacciono le collezioni. Ne sono attratta. Il gesto ordinato, rassicurante, di promessa che è quello di raggruppare oggetti dello stesso tipo e affezionarsene.

E in questa rivista c'è tutto un mondo di cose e di facce che vale proprio la pena sfogliare. Dal collezionista di aspirapolveri a quello di bustine del té usate, a quello di "political memorabilia" fino alle improbabilissime "Concorde paraphernalia" (gadget del Concorde) o quello di etichette di banane. E molte altre inequivocabili amenità.

Very very interesting and crazy.

Ah e poi ci tengo tanto a ringraziare Tometo, qui, e soprattutto Alice, per questa piccola intervista :) (in bocca al lupo a voi!).

Ok. La settimana è decisamente partita. Buon inizio: benché sia lunedì!

c\_/

5 commenti:

Heddi Goodrich ha detto...

Lo sai che sei la mia preferita maestra d'italiano al momento? Non te ne fare un peso! Ma sto imparando/ricordando tante belle espressioni leggendoti, per non parlare dei tanti sorprendenti e commuoventi punti di vista sulla vita.
Bello questo post: condivido la passione per le collezioni.
heddi.

LauraC. ha detto...

Ho avuto una brevissima esperienza da collezionatrice di tovaglioli di carta da bambina ;-).
Per il resto non colleziono nulla ma sono una discreta raccoglitrice di scartoffie varie che periodicamente, colta da raptus, butto via in blocco. Soprattutto riviste, I love riviste, ho scoperto Italic di recente e la gratuita Wu.Devo provare Colors allora!

tiziana ha detto...

Ho una vasta collezione di scatole di latta. La trovo molto romantica, forse infantile non so, ma poco pratica. Sai a spolverare che noia.

giuseppe benanti ha detto...

i sogni o le divagazioni ad occhi aperti sono sempre bene accetti.

noemi ha detto...

@Heddi: ma grazie, sono onorata di questo fatto, spero di essere una brava teacher :) un abbraccio grandissimo

@LauraC.: tovaglioli di carta? Ma Laura, mi spezzi il cuore :)

@tiziana: che belle le scatole di latta!!!

@giuseppe: grazie :)