sabato 5 marzo 2011

Wish Tree.

Questa notte ho sognato di dover fabbricare un cappello/visiera/corona con dei cartoncini colorati, come fanno i bambini dell'asilo ad esempio quando c'è una festa o è il compleanno di qualcuno (almeno nel mio asilo, anzi nei miei asili, ma questa è un'altra storia, funzionava così). Il guaio era che questo cartone azzurro, nel sogno, non bastava mai ed era troppo stretto. Oppure, di colpo, appariva troppo largo e mi cascava giù sulla fronte.

Ricordo però piacevolmente la sensazione di ritagliare con le forbici. Era una cosa facile e rasserenante. Così il mio desiderio di oggi è quello di riuscire a fabbricare il mio copricapo perfetto, quello adatto a me. E per uscire dalla sottile metafora: desidero sapermi ritagliare la realtà che mi piace, quella in cui mi sento bene e al sicuro, la miglior vita possibile.

Ora scrivo quest'unico desiderio e lo appendo, come ogni sabato, ai rami del wish tree.

E poi vi saluto allegramente, sperando in un buon we for all.

6 commenti:

Sara Giorgia ha detto...

... e un caro saluto a Dente.

pencil ha detto...

oh che bellissimo post! allora anche io appendo due cartoncini al wish tree
- voglio poter migliorare tanto nel mio lavoro e fare una mostra con dei quadri miei!

-voglio fare come te, tazzina, e fabbricarmi un cappellino che mi stia proprio a pennello

noemi ha detto...

@Sara: riferirò!

noemi ha detto...

@pencil: credo che entrami i tuoi desideri si avvereranno presto, ne sarei felice :) :) :)

Patti ha detto...

ti leggo sempre,sei bravissima! complimenti

noemi ha detto...

@Patti: grazie!