proudly supporting

martedì 5 ottobre 2010

Respiro.

Quando a scuola il professore diceva ad esempio che "spirito" deriva dal latino "spiritus" -------> soffio, respiro etc. io pensavo: sì sì, quando arriva l'intervallo?

Adesso che da un po' di anni ho iniziato a soffrire di asma e apocalittiche bronchiti frequenti e raccapriccianti, ho capito tutto.

E ora sono qui, ammutolita da un giorno e una notte di tosse e fischi e sibili bronchiali che neanche il Ventolin sta riuscendo a debellare. Credo che questa sia una cosa che ha a che fare con l'anima, con un tipo di polvere non-materiale (poiché la casa è ben pulita) che tenace si deposita periodicamente e mi taglia il respiro.

Quindi respirare male è così. Una istanza che ti mette faccia a faccia con le cose ultime, con la resistenza e la sopravvivenza. E che soprattutto ti spiega senza troppi equivoci la correlazione tra corpo e anima, e non solo, tra corpo e idee, progetti, sensazioni e non ultimo: scrittura.

Respirando male, si scrive a fatica. Comunque non era per lamentarmi. Solo, mi sento come quel verso dei REM, "I'm breathing water".

In tutto questo, non credo proprio che perderò la giornata. Semplicemente troverò un altro modo di respirare, più lento, fino a quando questa piccola tortura non passerà. E mi metterò a fare quelle cose rilassanti tipo leggere (penso Zuckerman scatenato di Philip Roth, hai visto mai che questo sia l'anno del suo Nobel?) con la copertina Ikea e la tisana. Poi guardare la Prova del Cuoco, poi ascoltare la radio sotto le coperte. Ecco. Sì. Si va avanti, si scoprono altre forme di vita.

Breeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeatheeeeeeeeeeee (some soul in me).


6 commenti:

Matte ha detto...

Occhio a far pubblicità ai farmaci...

noemi ha detto...

Il fatto è che non conosco altri dispositivi anti-asma, questo è quello che uso io. Se poi l'azienda o altri si arrabbieranno, risponderò delle mie azioni. Grazie comunque per l'avvertimento.

Estrellinha ha detto...

caspiterina...questi son mali di stagione...sperò che tutto passerà in fretta..attenta a non abusar di farmaci..e ti auguro una pronta guarigione..buona giornata..

noemi ha detto...

Ciao Estrellinha! Eh sì, anche perché il colpo di genio è stato tagliarmi i capelli proprio in questi giorni + andare a un matrimonio vestita leggera! Poiché sono un po' debole di bronchi, eccomi qua ad ansimare... ora comunque va un po' meglio. Grazie per la visita ^_^ e buona giornata anche a te!!

rifugio da tutti ha detto...

ciao, come ti capisco. mio nonno soffriva di asma e mi ricordo da bambina il panico che mi prendeva quando lo vedevo che inziava a faticare a respirare, ecc, ecc. Tieni duro, non farti prendere dal panico e vedrai che piano piano passa. ciao

noemi ha detto...

Ciao Vania! Sì è proprio sgradevole. Ma hai centrato il punto: non farsi prendere dal panico. Spero che negli anni questa cosa passi, ci sto lavorando :)

Grazie!