sabato 30 aprile 2011

Wish Tree.

Grazie a Marta Traverso, del blog Prove tecniche di sogni per questo gradito premio (bisognerebbe girarlo a 15 blog ma sono tantisssssssssimi, e poi dire sette cose su di sé: spero che dire i desideri valga lo stesso :)

Il blog di Marta per me è una scoperta recentissima ma avvincente! Da leggere e consultare.


E poi: Wish Tree.

Desidero una porzione di vita morbida, sana, dolce e appena sfornata come una fetta di Plum Cake.

Desidero il libro L'arte di correre di Murakami Haruki.

Desidero, desidero, fortissimamente desidero.

Per quanto assurdo, continuo a desiderare tutte quelle cose che più all'apparenza si allontanano più io sento vicine.

La sensazione è un po' come quella dei bambini che tengono in mano il filo di un palloncino riempito a Elio o un aquilone: capiscono che quelle cose sono lontane, fragili, infinitamente leggere, eppure sanno che c'è il filo sottile che li collega e quel filo è appunto nelle loro mani.

Rinunciare a certe cose è un po' come lasciar andare il filo, e non ha senso, e comunque non lo voglio fare.



6 commenti:

giuseppe benanti ha detto...

se non si coltivano i sogni e le illusioni,come quella del bambino che regge il filo del palloncino,che in qualche modo esemplifica i suoi sogni, la vita è solo una routine asfissiante e ripetitiva, farcita al giorno d'oggi da tanti momenti di negatività! appartengo al gruppo di quelli che non vogliono lasciare il filo

noemi ha detto...

@giuseppe: già! Grazie :)

Marta Traverso ha detto...

Grazie mille dei complimenti al mio blog, posso ricambiare dicendo che il tuo blog è uno dei più interessanti che ho avuto il piacere di leggere!

Dopo tutti sti intrecci virtuali si dovrebbe organizzare un qualche raduno tra blogger no? :-)

noemi ha detto...

@Marta: ma grazie mille!! Ma infatti, facciamo un raduno blogger Liguria-Piemonte??? Tu sarai al Salone del libro di Torino? Buona settimana! :)

Marta Traverso ha detto...

Ahime no.. :( Ma se riesco voglio venire a Torino in autunno, per la mostra sui 150 anni legata a Working Capital!

Non è che vieni al mare dalle mie parti? Si potrebbe fare un Girl Beach Blogging (alternativa soft alle Girl Geek Dinner)! :-)

noemi ha detto...

@Marta: ma che bella idea :D