sabato 25 giugno 2011

Wish Tree.


Desidero gli occhi di Giada - sei mesi, la sua prima visione di fuochi d'artificio. Incapace di staccare lo sguardo dal cielo, incapace di nemmeno sbattere le ciglia per umidificare la cornea. Piccolo naso, piccola fronte, grande numero di anni di fronte a sé.

Desidero sogni rivelatori come quello di stanotte in cui ho capito dove ho sbagliato: fa male, ma sempre meglio che non sapere.

Desidero la calma e la pazienza da bere a colazione come il caffelatte.
Desidero un viaggio in nave e nonostante tutto l'avrò.

Desidero un mondo in cui sia concesso sbagliare e rimediare senza fretta perché non si sa mai le persone di cosa sono capaci, di quali miglioramenti inaspettati.

Desidero un mojito fresco sotto un cielo di stelle e dopo qualche ora avere freddo e sentire il fiume vicino, nel sangue.

Desidero quella magnifica enorme soddisfazione di quando finisci un libro, e anche di quando lo cominci.

Desidero la scaltrezza di un cervello pronto a capire tutto e a trasformarsi. Desidero la dolcezza dei movimenti, la mitezza di certi cani, l'intuito di certi gatti, la quiete assoluta delle città di notte e i loro segreti spaventosi.

Desidero la tenerezza di un viaggio in bici nei soliti luoghi, l'onda di privilegio del conoscere le cose continuamente, l'incredibile spazio che apre la fantasia e la sua grammatica, anche nella vita amara degli adulti.

Ah e poi desidero quell'ereader che ho scelto, e desidero continuare a desiderare, semplicemente ancora di più, senza soluzione di continuità.

8 commenti:

cooksappe ha detto...

belle parole!! :D

noemi ha detto...

@cooksappe: Grazie!

"Italian Girlfriend" ha detto...

Mi sono emozionata, leggendoti :)
Bello avere dei desideri. Ti auguro di realizzarli ma soprattutto di continuare a desiderare.

noemi ha detto...

@Italian Girlfriend: grazie grazie :)

LauraC. ha detto...

bello tutto e specialmente "l'onda di privilegio del conoscere le cose continuamente", mi ha fatto venire in mente certe belle sensazioni di quando sono assorta nel mio lavoro :-)

noemi ha detto...

Che bello LauraC. grazie!

Sara Giorgia ha detto...

"Desidero un mondo in cui sia concesso sbagliare e rimediare senza fretta perché non si sa mai le persone di cosa sono capaci, di quali miglioramenti inaspettati.": quanto è vero! e noi ne sappiamo qualcosina...

noemi ha detto...

@Sara: già, e siamo solo all'inizio... :D